scandinavo vintage

L’arredamento della propria casa, si sa, è un qualcosa di veramente personale: c’è chi preferisce un arredamento classico, chi quello moderno, chi il rustico e chi quello minimalista. Tuttavia, le persone più eclettiche solitamente amano fondere stili differenti, per creare contrasti che rendono la casa più particolare e sicuramente unica. I contrasti più comuni sono sicuramente quello tra il moderno e il classico, che possono essere letti anche come un contrasto tra il calore del legno e il freddo dei materiali metallici e plastici tipici dell’arredamento contemporaneo. Un contrasto molto simile, che vede l’alternarsi caldo-freddo, si può creare accostando lo stile scandinavo ad elementi vintage.

Le caratteristiche principali dei due stili, scandinavo e vintage, si fondono infatti in un contrasto elegante, purché modulato con cura ed attenzione. Lo stile nordico è caratterizzato da luminosità e colori chiari che richiamano il colore della neve e del cielo scandinavo. Un tocco di calore è dato sicuramente dall’utilizzo del legno, soprattutto dal parquet dei pavimenti, che diventa l’elemento di congiunzione con lo stile vintage. Per un mix veramente riuscito, si dovrebbero utilizzare gli elementi vintage soprattutto per gli accessori e per i piccoli elementi d’arredo, come lampade da scrivania, comodini, appendipanni, magari in ottone, per rendere il contrasto con il legno dei mobili più evidente.

E sempre in tema di contrasto, va detto che lo stile nordico a volte utilizza due colori opposti per definizione, il bianco e il nero, quest’ultimo soprattutto per i pavimenti. In questo caso, essendo già presente una variazione cromatica così evidente, è meglio riportare il vintage soprattutto sui tessuti, come ad esempio sui cuscini del divano, sui copriletti o sulle tende, in modo da evitare ulteriori confusioni di colore e di stile che porterebbero ad avere un arredamento caotico e poco elegante.

vintage scandinavo

Andrea Carli

Ho fatto del mio hobby un lavoro. L’interesse per la tecnologia e per l’innovazione mi hanno portato a creare un web retail dell’arredamento. La mia esperienza lavorativa inizia con mio papà nel mondo dei tranciati, così ho avuto la possibilità di imparare e conoscere come viene realizzato un mobile e qual è il suo valore.