shabby chic

Quando si parla di shabby chic si intende uno stile raffinato, caratterizzato da un arredamento in cui predominano il legno e i tessuti di colore bianco dall’aspetto vissuto, ‘sporco’ o panna. Tuttavia non bisogna confondere il termine vissuto con trasandato, perché, al contrario, lo stile shabby chic è molto elegante, per cui, per non rischiare di trasformarlo in un arredamento esteticamente poco sofisticato, bisogna evitare alcuni fondamentali errori.

Per prima cosa, lo shabby chic non va mixato con elementi tipici di altri stili, quali elementi metallici e moderni o mobili scuri e classici. A differenza di un arredamento classico che può essere esaltato da un tocco moderno o viceversa, lo shabby chic preferisce la monotematicità, senza intrusioni di elementi d’arredo provenienti da altri generi.
Uno degli aspetti fondamentali del genere shabby, poi, è la presenza dei dettagli. I fiori, ad esempio non dovrebbero mai mancare: in vasi di coccio o di vetro, i fiori sono parte integrante dello stile shabby chic, così come lo sono i piccoli elementi d’arredo. Centrotavola in arte povera con frutta, cesti, barattoli di vetro con sabbia e conchiglie e tanti altri piccoli oggetti sono fondamentali per poter affermare di avere arredato la propria casa in uno stile realmente shabby. Questi piccoli oggetti arricchiscono l’ambiente donandogli calore e rendendo l’atmosfera più accogliente ed elegante.
Per ricreare uno stile shabby chic senza errori, inoltre, è fondamentale limitare i colori. La cosa migliore sarebbe utilizzare solo il bianco in una delle sue differenti sfumature come unica tonalità ma, in molti casi, questa scelta è molto difficile. Sì allora ad altre cromie, purché limitate a poche sfumature meglio se color pastello o comunque molto chiare.

A seconda della camera che si vuole arredare, poi, è fondamentale ricordare alcuni importanti punti. In cucina, ad esempio, non si può abbinare lo shabby con gli arredamenti moderni: niente tecnologia super avanzata, quindi, in una cucina shabby.

shabby chic cucina

Andrea Carli

Ho fatto del mio hobby un lavoro. L’interesse per la tecnologia e per l’innovazione mi hanno portato a creare un web retail dell’arredamento. La mia esperienza lavorativa inizia con mio papà nel mondo dei tranciati, così ho avuto la possibilità di imparare e conoscere come viene realizzato un mobile e qual è il suo valore.