Un soggiorno ha di solito una libreria in cui conservare volumi e suppellettili: la svolta sta nel rivisitare questo mobile in chiave contemporanea per adattarlo all’arredamento più avveniristico e industrial chic. Sono così tante le ispirazioni da cui lasciarsi tentare che la scelta può diventare anche difficile: ecco una guida alla migliore soluzione d’arredo per una libreria 2.0, polifunzionale e sicuramente d’impatto.

La libreria tecnica in acciaio

Una soluzione ideale per una casa arredata con gusto industrial chic è quella in pura struttura: leggera, quasi evanescente ma allo stesso tempo solida e robusta, è un must-have negli arredi avveniristici, nei loft a pianta libera e nei mini appartamenti in cui tutto deve sfruttare la verticalità e strutture il più possibile essenziali e less is more.

Una libreria di questo tipo può essere declinata in colori vitaminici e accesi oppure in tinte neutre che si mimetizzano con la parete e confondono l’occhio: un trompe l’oeil curioso che amplifica lo spazio e rende la libreria trasparente, come se i libri si auto-reggessero sopra ad una linea immaginaria.

libreria tecnica metallo

La libreria a consolle sospese componibili

Una soluzione molto interessante è questo tipo di libreria che viene composta in modo del tutto personalizzato, a seconda delle proprie esigenze. I libri e le suppellettili vengono inseriti all’interno di box a quadrato o rettangolo, oppure mensole sospese e autoreggenti che formano una sorta di parete attrezzata. I moduli sono funzionali per valorizzare le piccole metrature e regalano un’ampia versatilità.

La libreria per il soggiorno che fa da divisorio

Si tratta di un modello molto utilizzato negli spazi a pianta libera e negli ambienti in cui cucina e soggiorno convivono: si impiega quindi una libreria da terra o che scenda dal soffitto per limitare e diversificare i differenti contesti.

Alcune assomigliano a delle ziggurat monolitiche, in cui i libri si rincorrono e incontrano da destra a sinistra in modo spesso casuale non asimmetrico; altre, invece, sono caratterizzate da un ordine millimetrico, soprattutto quelle calate dall’alto che sembrano delle altalene tropicali.

Aggiungere un punto verde e una pianta a queste strutture alleggerisce l’impianto generale e dà un tocco green e naturale che ben si sposa con qualsiasi tipo di arredamento.

Libreria Pizzi
Libreria Pizzi

La libreria a giorno

È un mood tradizionale e un pizzico nostalgico che arreda con gusto e dà un tocco vintage alla propria casa, la libreria con archetti e volte che ricorda i “cabinet des curiositiés“, con tante vetrine a giorno in cui sono esposti i libri in bella vista.

Oltre ai volumi dei propri autori preferiti, si possono aggiungere ninnoli, vassoi di tazzine e l’antica zuppiera della nonna in ceramica, ma anche porta-fotografie e bon bon di argento.

Libreria Booki con vani a giorno e pensili per riporre vari oggetti e libri di qualunque dimensione
Libreria Booki con vani a giorno e pensili per riporre vari oggetti e libri di qualunque dimensione
Andrea Carli

Ho fatto del mio hobby un lavoro. L’interesse per la tecnologia e per l’innovazione mi hanno portato a creare un web retail dell’arredamento. La mia esperienza lavorativa inizia con mio papà nel mondo dei tranciati, così ho avuto la possibilità di imparare e conoscere come viene realizzato un mobile e qual è il suo valore.