arredo legno

Il legno può probabilmente essere considerato il materiale più antico del mondo, utilizzato per elementi architettonici, utensili da lavoro e suppellettili domestiche sin dalle origini dell’esistenza umana. Al giorno d’oggi, con l’avvento del legno lamellare, dell’x-lam e dei sempre più numerosi metodi di impiego di questo materiale, esso ha assunto un ruolo fondamentale nel campo delle costruzioni senza abbandonare il settore dell’arredamento e del design.

Le caratteristiche fisiche del materiale e, in particolare, la sua facilità di lavorazione hanno permesso e permettono agli artigiani di ricavare forme sempre diverse e stilisticamente differenti, da quelle più semplici a quelle più elaborate, così da soddisfare chiunque voglia arredare la propria casa con elementi in grado di esprimere tutta la plasticità di questa materia prima naturale.

La massima espressione della lavorabilità del legno è rappresentata da mobili e oggetti di design in stile classico, quello direttamente derivante da correnti artistiche e culturali che affondano le loro radici nel periodo di massima fioritura dell’arte, durante il quale il canone del bello era maggiormente espresso attraverso motivi naturali e, soprattutto, elaborati, curvi, ricchi di ghirigori e decorazioni. In alcuni casi questi elementi, pur aggiornandosi con l’evoluzione del gusto estetico e delle tecniche di lavorazione, sono ancora presenti nei mobili in legno stile classico, dove piccole fogliette intagliate si adagiano su piedi incurvati che reggono una struttura impreziosita con un collarino dal pattern complesso ma delicato.

Uno stile impegnativo ed elegante che si rispetti non può evitare la presenza di mobili in legno con caratteristiche simili a quelle descritte. In netto contrasto con lo stile sobrio e pulito dell’arredamento minimalista, sempre più diffuso a partire dal periodo del razionalismo, lo stile classico che il legno è in grado di dare ai mobili e agli oggetti di design riesce a far tornare indietro nel tempo, quando questo genere di complementi d’arredo avevano il compito di abbellire ed impreziosire le case di signori e nobildonne disposti a dilapidare il proprio patrimonio pur di ottenere un ambiente magari accogliente, ma prima ancora sfarzoso, imponente, altisonante ed elegante.

Andrea Carli

Ho fatto del mio hobby un lavoro. L’interesse per la tecnologia e per l’innovazione mi hanno portato a creare un web retail dell’arredamento. La mia esperienza lavorativa inizia con mio papà nel mondo dei tranciati, così ho avuto la possibilità di imparare e conoscere come viene realizzato un mobile e qual è il suo valore.