feng shui camera

Il sogno di lasciarsi suggestionare da esotiche atmosfere orientali, apprezzarne colori e purezza delle linee non fu solo di Marco Polo e degli esploratori che nei secoli hanno ripercorso la sua tratta, ma anche di tanti che quotidianamente cercano di ricreare attorno a se, nella propria casa, un’atmosfera inequivocabilmente orientale.

Non sempre si hanno idee molto precise rispetto a quello che sia un vero ‘stile orientale’ e sbrigativamente si pensa che un paio di stampe con dipinti gli ideogrammi, o una lanterna di carta, possano rappresentarlo appieno.
In realtà lo stile orientale è molto più complesso e arredare una casa, o anche una sola stanza, seguendolo significa conoscere bene la cultura di quelle terre lontane, e sapere, ad esempio, che la predilezione assoluta va ai materiali naturali, alla carta, al legno, e che l’utilizzo dei colori e la disposizione dei mobili all’interno della stanza stessa, risponde a delle regole precise, quelle del Feng Shui, un’antica arte geomantica taoista che proviene dalla Cina e che al suo interno contempla anche aspetti della psiche e dell’astrologia.

Applicata all’arredamento questa teoria prevede che si tengano sempre presente i quattro punti cardinali e il riferirsi ad essi, sempre per orientare al meglio glie elementi d’arredo presenti nella stanza. Ma il Feng Shui prevede anche l’assenza di spigoli vivi, di luci che provengano dall’alto rischiando quindi di essere molto violente, ma al contrario, ammette luci soffuse e soprattutto diffuse all’interno della stanza, in modo da creare atmosfere rilassanti. Inoltre i precetti del Feng Shui non bandiscono, contrariamente a quanto si possa credere, l’uso dei colori, anche se usati accesi, tutt’altro, li celebra, purché siano quelli della natura. Sì quindi al giallo-oro, che per la sua vivacità è ritenuto di buon augurio, ai toni del marrone che il colore della terra e ricorda ambienti fecondi, è simbolo di rinnovamento, sì anche al blu, colore rilassante per antonomasia, usato preferibilmente nella stanza da letto e anche al colore nero che in quanto somma di tutti i colori, contiene in se tutte le essenze. Vanno declinati in queste tinte mobili molto bassi, dalle linee semplici, pure, spesso laccate.

feng shu

Andrea Carli

Ho fatto del mio hobby un lavoro. L’interesse per la tecnologia e per l’innovazione mi hanno portato a creare un web retail dell’arredamento. La mia esperienza lavorativa inizia con mio papà nel mondo dei tranciati, così ho avuto la possibilità di imparare e conoscere come viene realizzato un mobile e qual è il suo valore.