piante appartamento

Anche se non si dispone di un giardino o di una terrazza, con alcuni angoli fioriti è possibile celebrare l’arrivo della bella stagione nella tua casa. Bastano soltanto alcuni vasi di fiori o piante per ricreare un green corner in cucina o un balcone floreale che darà un tocco fresco e naturale anche all’appartamento dalle metrature più ridotte. Ovviamente, bisogna scegliere delle varietà di piante adatte che stanno bene in appartamento e sono piuttosto resistenti, richiedono poche cure e poca manutenzione. In questa guida troverete tanti consigli utili per ottenere degli angoli verdi in casa, anche se non avete il pollice verde troppo sviluppato.

Scegliete le piante aromatiche

Fanno parte della nostra macchia mediterranea tutte quelle erbe aromatiche e profumate che crescono a contatto diretto con la luce del sole ma hanno bisogno di poca acqua e poche cure. Queste infiorescenze sono il basilico, il rosmarino, il timo, la maggiorana, l’erba cipollina, la lavanda.
Si possono piantare i semi in vaso o riprodurre le piantine tramite talea per poi coltivarle sempre in vasetti con cui ornare il balcone o un angolo fiorito della cucina. In questo ambiente le piantine aromatiche sono molto utili, pronte all’uso per andare ad insaporire sughi e pietanze. Il basilico rappresenta la nostra cucina italiana ed è profumatissimo nella salsa di pomodoro e sulla pizza; il rosmarino, invece, è d’obbligo sulle patate al forno e sull’arrosto.

rosmarino
Il timo, la maggiorana e l’erba cipollina sono perfetti per dare freschezza alle ricette, mentre la lavanda ha una fragranza inebriante e può essere utilizzata anche per profumare la biancheria dei cassetti. Un altro consiglio vincente è quello di decorare il balcone o il banco della cucina con vasetti di peperoncini rossi, per un tocco tutto piccante e Mexican Style.

Fiori nei vasi per abbellire la zona giorno

Anche il living è un ambiente che ben si presta ad essere arricchito con qualche vaso di fiori, come ad esempio i gerani che sono piuttosto resistenti al freddo e ai raggi del sole, sono ultra colorati e richiedono poche cure.

Molto interessanti sono le piante rampicanti come l’edera, il gelsomino, l’iris e il mughetto che possono essere lasciati crescere sul muro sia nell’outdoor che ad esempio in un angolo in bagno, per ottenere una parete in fiore davvero suggestiva. Per la camera da letto e per lo studio, invece, si possono recuperare delle piccole piantine grasse o dei tronchetti della felicità, varietà sempreverdi che non necessitano di una manutenzione gravosa e allo stesso tempo arredano con un tocco di verde. Bastano davvero pochi accorgimenti per portare un brio di primavera in casa e godere di un angolo fiorito.

piccoli cactus

Andrea Carli

Ho fatto del mio hobby un lavoro. L’interesse per la tecnologia e per l’innovazione mi hanno portato a creare un web retail dell’arredamento. La mia esperienza lavorativa inizia con mio papà nel mondo dei tranciati, così ho avuto la possibilità di imparare e conoscere come viene realizzato un mobile e qual è il suo valore.