cucina 2015

Tinte pastello e colori caldi, materiali presi in prestito dalla natura e stampe d’ispirazione seventies. Le tendenze del 2015, per quanto riguarda l’arredo della cucina, sembrano prendere nettamente le distanze da quegli ambienti moderni tanto in voga sino ad oggi. Non ci saranno più banconi in laminato e ante d’acciaio, e nemmeno tavoli e sedie dal design futuristico. Si farà semmai un passo indietro, strizzando l’occhio alle vecchie cucine delle nonne e a quello stile shabby chic che, da qualche tempo a questa parte, impazza in tutto il mondo.

La palette cromatica parla chiaro: no alle nuances fredde, ma via libera al total white, all’azzurro cielo, al rosa, al giallo paglierino e al verde chiaro. Le tendenze 2015 per l’arredo cucina prevedono, inoltre, un grande uso dei colori della terra, come ad esempio il marrone, l’arancione e il rosso, purché sia tendente al bordeaux. E non ci sarà bisogno di abbinare in maniera impeccabile i vari elementi della stanza, perché nelle cucine del 2015 i contrasti forti e apparentemente improponibili saranno i benvenuti.

cucina bianca

Grandi novità in vista anche sul fronte dei materiali, che così come i colori sono fortemente ispirati alla natura. Le ultime tendenze per l’arredo cucina mettono al primo posto il legno e la pietra, da utilizzare sia per i piani di lavoro che per il rivestimento dei pavimenti. Sedie ed eventuali poltrone e sofà dovranno invece essere in pelle, ma ovviamente nei colori cult del 2015. Massima importanza, poi, ai complementi d’arredo: abbondare è la parola d’ordine, per cui spazio a mensole, vasi e, soprattutto, ai vecchi utensili di rame che riempivano, appunto, gli angoli cottura di una volta.

Ritorno agli anni Settanta, infine, per chi ama addobbare le proprie stanze con carte da parati e tessuti stampati. La trama più in voga del 2015, sempre rimanendo in tema di arredo cucina, sarà quella geometrica. Via libera, allora, a cerchi e fiori nei colori pastello, fantasie dal sapore meravigliosamente retrò che quest’anno hanno conquistato sia il mondo del design che quello della moda.

Andrea Carli

Ho fatto del mio hobby un lavoro. L’interesse per la tecnologia e per l’innovazione mi hanno portato a creare un web retail dell’arredamento. La mia esperienza lavorativa inizia con mio papà nel mondo dei tranciati, così ho avuto la possibilità di imparare e conoscere come viene realizzato un mobile e qual è il suo valore.